Zaino da trekking: 8 consigli su come riempirlo

zaino_trekking

Non serve avere uno zaino da trekking iper tecnologico, se non sai come riempirlo al meglio!

Sono un passionale, un avventuroso, uno che parte senza pensarci troppo… ma tutta la mia razionalità esce quando devo preparare lo zaino da trekking!
Usando infatti semplici regole per riempire lo zaino da trekking, il trasporto del carico sarà più semplice e, manco a dirlo, l’escursione di trekking sarà più divertente!

Ogni oggetto dev’essere messo nel giusto ordine… vediamo quale!

  1. Leggero come una farfalla? Nello zaino da trekking…
    …va in fondo! Tutte le cose di poco peso vanno posizionate per prime, sul fondo dello zaino da trekking.
  2. Pesanti come rocce? Nello zaino da trekking…
    …vanno messi nella parte superiore dello zaino da trekking, così che aderiscano bene al dorso.
  3. Fuori dai piedi! Anche nello zaino da trekking.
    Mettiamo gli oggetti che usiamo meno, come chiavi o portafoglio, nella tasca interna del porta documenti del cappuccio, sulla sommità dello zaino da trekking. Saranno così in disparte e al sicuro!
  4. Dentro lo zaino da trekking, essere pronti a tutto!
    Nel riempire lo zaino da trekking, mettiamo in alto quello che dobbiamo avere sempre a disposizione facilmente, come il set di pronto soccorso e gli indumenti protettivi.
  5. Da non scordare…
    Nelle tasche laterali dello zaino da trekking mettiamo tutto quello che bisogna avere a portata di mano: vestiti, snack, borraccia, cartine geografiche… e anche la carta igienica! Mai dimenticarsene.
  6. Fuori dallo zaino da trekking è meglio
    Gli oggetti lunghi, come pale o bastoncini da trekking, vanno fissati con le cinghie di compressione ai lati dello zaino da trekking, in modo che le estremità siano dentro le tasche. Sempre con le cinghie di compressione fissiamo all’esterno dello zaino da trekking gli oggetti ingombranti, come la tenda o il materassino.
  7. Tutto insieme!
    All’interno dello zaino da trekking mettiamo tutto il resto: utensili da cucina, viveri, vestiti e oggetti personali, il più vicino alla schiena e mettendo in alto le cose più pesanti.
  8. In fondo al mar… e allo zaino da trekking
    Tutto quello che utilizziamo meno, ed è leggero, può essere riposto sul fondo dello zaino da trekking, insieme al sacco a pelo e alla biancheria di ricambio. E non scordiamo calze tecniche da trekking traspiranti, sia addosso che di scorta!

Indeciso sullo zaino da acquistare? 4 consigli per scegliere lo zaino da trekking!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *