Zaini da trekking: 4 consigli per orientarsi

zaini-trekking

Nel mondo degli zaini da trekking è facile perdersi… qualche consiglio utile per sceglierlo!

Zaini da trekking : un vero e proprio universo.
Non è facile per chi è alle prime uscite capire quale scegliere tra i vari zaini da trekking proposti.
Ecco allora i primi consigli sugli zaini! Il trekking ne gioverà sicuramente.

  1. Questione di litri… anche per gli zaini da trekking!
    La capienza degli zaini da trekking si misura in litri. Innanzitutto dovete capire a che tipo di escursione vi serve lo zaino: zaini da trekking con capienza 30l vanno bene per uscite brevi, mentre per trekking più impegnativi dove partire da almeno 60l.
    Anche la stagione conta: in estate gli zaini da trekking devono contenere meno accessori , mentre col freddo una capienza maggiore è indispensabile per indumenti e attrezzatura.
  2. Provare sempre! Anche gli zaini da trekking
    Forse suonerà strano, ma come per gli scarponi o per le calze da trekking, bisogna provare anche gli zaini! Il trekking con uno zaino scomodo sarà sicuramente poco piacevole. Caricatelo con 7-8 Kg di peso e tenetelo in spalle: se sentite dolori o sporgenze… alla larga! Immaginatevi alla fine di una giornata di trekking intenso.
  3. Occhio allo schienale degli zaini! E il trekking prende un’altra piega
    Lo schienale degli zaini da trekking è il punto di maggiore contatto con il corpo. Importante sia regolabile , così da potersi adattare alla vostra altezza e permettere la giusta distribuzione dei pesi.
    Gli zaini da trekking molto capienti devono poggiare soprattutto sulle anche , per non far gravare troppo il peso sulla schiena. Utili, per chi suda molto, le retine che distanziano la schiena dallo zaino.
  4. Quanto riesci ad adattarti? Chiedilo agli zaini da trekking!
    Cinghie e spallacci degli zaini da trekking devono essere imbottiti e, come abbiamo visto, comodi. La fascia ventrale è indispensabile , perché serve a scaricare parte del peso sulle anche, aiutando così anche la respirazione. Per aiutare la stabilità, alcuni zaini da trekking hanno una fascetta che collega sul torace i due spallacci. Attenzione a che non sia troppo bassa e rischi quindi di comprimere la cassa toracica. Non diamo nulla per scontato: tutto deve essere assolutamente regolabile , per adattarsi al vostro fisico!

Leggi come riempire nel modo giusto gli zaini da trekking!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *